Accademia Albertina di Belle Arti di Torino

Home

Accademia Albertina di Belle Arti di Torino

Alto contrasto

Elisa full members

Operazione Trasparenza

Ti trovi qui:Home > Corsi > Corsi 2017-2018 > Storia e teoria della scenografia per il triennio

Storia e teoria della scenografia per il triennio

Informazioni aggiuntive

  • Titolo: Storia e teoria della scenografia per il triennio
  • Piano/i di studio: Scenografia
  • Descrizione:

    Destinazione Triennio scenografia (8 crediti formativi)

    Finalità del corso :

    Il corso intende analizzare attraverso una serie di lezioni la sfera degli elementi pittorici, architettonici e figurativi in genere, che hanno preso forma nelle varie epoche sui palcoscenici dei teatri europei. Essendo il campo di ricerca estremamente vasto (V secolo a.C. fino all’avvento della luce elettrica e alla nascita della scenografia moderna), si procederà per aree storiche con l’aiuto di proiezioni di immagini fotografiche video e filmati documentaristici ,in modo da offrire il più chiaramente possibile un quadro completo per quanto possibile della materia trattata.

    Destinazione: Triennio scenografia (6 crediti)

    Argomenti trattati durante le lezioni:

    1) La skene greca, le maschere, pinakes ,macchine di scena, il mutare delle dimensioni nella skene ,la forma del teatro ,situazioni di rapporto fra scenografia e testo

    2) Il fasto della scena nel teatro romano,raffronti e differenze con l’eredità greca, auleum siparium velarium, circhi e anfiteatri

    3).Gli spazi scenografici del medio evo: dentro e fuori lo spazio della chiesa La scena del Ludus dei Miracles e dei misteri ,i carri e la scena mobile, la scena e la città ,rapporto tra scenografia e architettura, i luoghi deputati e la scenografia ridotta simbolo ,l’inferno l paradiso le macchine sceniche medievali ,Brunelleschi e gli ingegni di san Felice in piazza e della ss.Annunziata.

    4) Il teatro spagnolo del corrales, l’autosacramentales, la scena elisabettiana, la “ “O” di legno e le sue origini scenografiche nel “Plan au Gwarry”,la sala “Tudor”

    5) Palladio,Scamozzi l “Olimpico”:la riscoperta della sala teatrale e della scenografia

    6) Il teatro della “meraviglia”: la macchina barocca del “Farnese” di Parma,la nascita del boccascena ,i “teleri ”,le “botole” ,i “voli”; la prospettiva e la scenografia del nascente “impianto all’italiana: Juvarra ,i Bibiena ,i Galliari

    7) Influenze del teatro all’italiana sulla scena europea: Inigo Jhons nell’Inghilterra di Giacomo I Stuart

    8) Il fenomeno della commedia dell’arte:il carro,le maschere,i trucchi di scena e la nascita del teatro professionista

    9) L’800: evoluzione della ricerca illuminotecnica e le sue influenze sulla storia della scenografia, sul mutare della sala teatrale e sul modo di intendere il teatro in generale. Wagner, Bayreuth, Appia

    10) Le avanguardie storiche: il Futurismo, il Surrealismo, il Dadaismo e ripercussioni sulla scenografia del 900

    11) La scenografia dei “Ballet Russes” e il panorama teatrale alle porte del primo conflitto mondiale Laboratorio pratico alternativo di approfondimento: in alternativa al classico esame orale sarà possibile realizzare e presentare alla commissione un modello in scala di spazio scenico concordato con il docente, Tale modello se reputato valido entrerà a far parte della raccolta di “maquette” facente parte del progetto “SCENAMADRE” (per info rivolgersi al docente) Docente: Massimo Voghera E-mail di riferimento: voghera.campi@gmail.com

  • Bibliografia:
    • Franco Perrelli, Storia della scenografia dall’antichità al novecento, ed. Carocci 2004
    • Cesare Molinari, Storia del teatro, ed. Laterza Roma Bari 1966
    • Anne Surgers, Scenografie del teatro occidentale, ed. Bulzoni
  • Orari:

    Le lezioni si svolgono nella nuova sede del polo di scenografia INCET dell accademia: via cigna 96 salire entrare nel cortile grande e dove si vede il cartello dell accademia salire al primo piano orario per il triennio Martedi dalle ore 8,30 alle ore 10,30

  • Docente: Voghera Massimo

La mia accademia