Accademia Albertina di Belle Arti di Torino

Home

Accademia Albertina di Belle Arti di Torino

Alto contrasto

Elisa full members

Operazione Trasparenza

Ti trovi qui:Home > Offerta formativa > Decorazione

Decorazione

Diploma accademico di I livello

Obiettivi formativi:

I corsi di studio per il conseguimento del Diploma accademico di primo livello della Scuola di Decorazione hanno l’obiettivo di assicurare un’adeguata padronanza dei metodi e delle tecniche artistiche, nonché l’acquisizione di specifiche competenze disciplinari e professionali al fine di fornire ai discenti conoscenze e metodologie progettuali ed espressive nell’uso degli strumenti e delle pratiche artistiche, con riguardo agli strumenti tradizionali e alle nuove tecnologie. I corsi della Scuola si pongono l’obiettivo di conseguire le conoscenze generali e tecniche per la realizzazione di progetti, interventi sul territorio, opere ambientali, nonché sviluppare l’approfondimento e la ricerca sui linguaggi artistico visivi.
I diplomati nei corsi di diploma della Scuola devono:

  • possedere un’adeguata formazione tecnico — operativa, di metodi e contenuti relativamente ai settori di ricerca negli ambiti propri delle arti, delle tecniche e delle tecnologie delle arti visive e plastiche con riferimento alla decorazione;
  • possedere strumenti metodologici e critici adeguati all’acquisizione di competenze dei linguaggi espressivi, delle tecniche e delle tecnologie più avanzate relative;
  • essere in grado di utilizzare efficacemente almeno una lingua dell’Unione Europea, oltre la lingua madre, nell’ambito precipuo di competenza e per lo scambio di informazioni generali;
  • possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell’informazione, in particolare con gli strumenti informatici.

Prospettive occupazionali:

I diplomati della Scuola svolgeranno attività professionali in diversi ambiti, sia nella libera professione artistica, sia nel campo delle arti visive e nelle attività creative, nonché collaborando, in rapporto ai diversi campi di applicazione, alla programmazione, progettazione e attuazione degli interventi specifici della decorazione, tanto nel campo degli strumenti legati alla tradizione, che delle nuove tecnologie e delle nuove espressioni linguistiche riscontrabili nelle manifestazioni nazionali ed internazionali.
Le Accademie organizzeranno, in accordo con enti pubblici e privati, gli stages e i tirocini più opportuni per concorrere al conseguimento delle specifiche professionalità e definiranno ulteriormente, per ogni corso di studio, specifici modelli formativi.

Corso accademico II livello

Obiettivi formativi:

L’obiettivo del Corso specialistico di Decorazione è quello di fornire un potenziamento nella pratica e nella gestione della rappresentazione visiva all’interno dei codici di una disciplina trasversale, che incrocia pratiche dell’arte contemporanea, del Design del Fashion Design, dell’intervento architettonico e paesaggistico in ambiente urbano ed extraurbano.
Il percorso didattico è volto alla conoscenza approfondita delle teorie, dei materiali, dei contesti, degli apparati tecnologici dell’arte nelle loro inevitabili contaminazioni. Con uno sguardo attento alle nuove professioni e ai rapporti con altre Istituzioni e formazioni (Facoltà di Architettura), il percorso specialistico punta il più possibile ad attività integrate, esperienze concrete che si possono fare sul territorio o presso Istituzioni affini.
Il programma di studio è molto ricco e differenziato, lo studente potrà costruire a seconda dell’orientamento che vorrà dare all’interno della disciplina, un percorso personale ed efficace.

Identificazione dei profili professionali:

Le prospettive occupazionali sono quelle del mondo delle arti visive e delle professioni specialistiche.
Una disciplina così versatile può offrire opportunità diverse; dai laboratori didattici, all’allestimento di sistemi espositivi, alla progettazione applicata dal territorio all’oggetto in contesti urbani o extraurbani.

Altro in questa categoria:

La mia accademia