Accademia Albertina di Belle Arti di Torino

Stampa questa pagina

Scenografia CINEMA TV – Biennio

Informazioni aggiuntive

  • Titolo: Scenografia CINEMA TV – Biennio
  • Codice: ABPR22
  • Piano/i di studio: Scenografia
  • SSD: DIPARTIMENTO DI PROGETTAZIONE E ARTI APPLICATE - SCUOLA DI SCENOGRAFIA SECONDO LIVELLO
  • Descrizione:

    VIRTUAL-SET "ALL FORMAT ALL LANGUAGE " LA NUOVA SCENA ELETTRONICA - IL FONDALE SCENOGRAFICO DIGITALE INTERDISCIPLINARE CON I CORSI di APPLICAZIONI DIGITALI , MODELLAZIONE DIGITALE, WEB DESIGN, SOUND DESIGN.
    (secondo semestre
    INTENSIVE TRAINING management time-line 3d per il matte painting SCENOGRAFIA CINEMA BIENNIO LUNEDI’5 12 19 26marzo 9-16 aprile 2018 H. 13.00-18.00
    IN COLLABORAZIONE CON PROF GAGLIARDUCCI)
    --------------------------
    A CARATTERE FORTEMENTE SPECIALIZZANTE IL CORSO PREVEDE UN LAVORO DI RICERCA CONTEMPORANEA IN AMBIENTE SCENOGRAFICO. IL LAVORO DI SCREENING DEL BIENNIO SI INNESTA IN QUEL TESSUTO ORMAI SENZA CONFINI DI RELAZIONI INTERATTIVE, TRA I VARI FORMAT DELL’ENTERTAINMENT: LA SCENOGRAFIA REALE/VIRTUALE/LIVE PER IL CINEMA, IN UNA NUOVA RELAZIONE DI TECNICHE GRAFICHE CONTAMINATE TRA LINGUAGGIO ANALOGICO E DIGITALE.
    ALL FORMAT:
    IL CORSO PREVEDE IL PERFEZIONAMENTO PROFESSIONALE INDIVIDUALE ATTRAVERSO LO SVILUPPO DI UN PROGETTO PERSONALE IN AMBIENTE SCENOGRAFICO NELL’AMBITO DEI VARI FORMAT DELL’ENTERTAINMENT CONTEMPORANEO.
    1. SCENOGRAFIA DIGITALE PER IL TEATRO
    2. MATTE PAINTING, IL FONDALE DIGITALE PER IL CINEMA ALL LANGUAGE: UTILIZZO DI TUTTE LE TECNICHE ED I LINGUAGGI GRAFICI - ANALOGICI, DIGITALI, 2D, 3D, MODELLI, SIMULAZIONI E VIDEO -TELECAMERA FOTOCAMERA DIGITAL TABLET
    IL PROGETTO APPLICATO AL TEATRO ED AL CINEMA:
    3. IL FONDALE SCENOGRAFICO DIGITALE PER IL TEATRO
    4. VIRTUAL-SET SCENOGRAFIA VIRTUALE PER IL CINEMA
    Elaborazione di skyline in matte painting per la scenografia cinematografica: Il Matte Painting prevede in gran parte l'impiego di tecniche di pittura digitale e l'utilizzo di modelli tridimensionali e rendering CG con l'uso di tecniche di compositing e layering. A partire da sopralluoghi in location per la città di Torino, con telecamera, fotocamera schizzi dal vero,si procede all'elborazione di concept preliminari con le tecniche di fotoritocco, grafica CG in digital tablet, modelli 3d, per giungere all'elaborazione di un modello in matte painting per i fondali digitali del cinema.
    PIANO DELLE LEZIONI
    • MODULO 1 Studio dell’iconografia di supporto alla progettazione scenografica DESIGN, ARCHITETTURA, FUMETTO, ARTE VISIVA, ILLUSTRAZIONE, VJING, FONDALE ELETTRONICO
    • MODULO 2 STUDIO E DISEGNO DELLE SCENOGRAFIE DEI FILM , DEGLI SCENOGRAFI E DEGLI ILLUSTRATORI DI MATTE PAINTING
    • MODULO 3 IL FONDALE : DALL’ ERA PRE-DIGITALE ALLA SCENA ELETTRONICA, DALLE TECNICHE DEL FONDALE TEATRALE AL MATTE PAINTING DIGITALE
    • MODULO 4 Laboratorio dei materiali , campioni colori e effetti scenografici
    • MODULO 5 MATTE PAINTING: Laboratorio del disegno scenografico , ritocco fotografico , e tecniche digitali del bozzetto
    • MODULO 6 Elaborazione dello story-board per la gestione della scenografia e dei punti camera tra virtual set e real set.
    • MODULO 7 Torino-location indagine scenografica in citta’ SOPRALLUOGHI OPEN SPACE per la creazione DEL VIRTUAL SET location, rilievo grafico , video e fotografico e disegno dal vero con tecniche grafiche dello schizzo scenografico
    • MODULO 8 IL CONCEPT: Laboratorio di tecniche grafiche digitali per l ‘elaborazione di un visual prospettico e creazione di concept per la scenografia-fondale-digitale
    • MODULO 9 Modello virtuale 3d : rendering, texture, luci e materiali Tecniche grafiche e digitali del bozzetto gestione modello 3d digitale analogico/ video riprese modello reale/ Navigazione modello virtuale
    • MODULO 10 Gestione degli elementi scenografici reali, virtuali e relazione tra set live e virtual set.
    • MODULO 11 Chroma Key. Croma K in location. Croma k in studio di posa,blubox, limbo.
    • MODULO 12 visual ed esecutivi per la gestione dell ‘inserimento fondale in real time , del chroma key, rapporto prospettico
    • MODULO 13 compositing ,modello finale e simulazione scenografia

    ---------------------------------------------
    ICONOGRAFIA SUGGESTIONI: STUDIO E DISEGNO DELL’ICONOGRAFIA CORRELATA AL TEMA DEL PROGETTO
    • DESIGN, ARCHITETTURA, FUMETTO, ARTE VISIVA, ILLUSTRAZIONE.VJING.
    • INSTALLAZIONI INTERATTIVE DELLA BIENNALE ARCHTETTURA
    • L’EXPÒ 2010. L'ARCHITETTURA CHE PARLA, VIDEO DI WIM WENDERS BREEF: INTELLIGENZA CONNETTIVA, STILE /EPOCA ARCHITETTONICO E DECORATIVO, TESSUTO VISIVO INTERATTIVO
    • L’ECOSISTEMA
    • IMPIANTO SCENOGRAFICO
    • INTERATTIVITA’ ELEMENTO ARCHITETTONICO: STUDIO E DISEGNO DELLA FORMA E DELLE PROPRIETÀ IN AMBIENTE SCENOGRAFICO SONORITA’DELL’AMBIENTE:
    • STUDIO DELL’AMBIENTE IN MUSICA ELETTRONICA STRUMENTI: UTLIZZO DI TUTTI GLI STRUMENTI DI INDAGINE PER L’ARTE
    • GRAFICA ANALOGICA, GRAFICA DIGITALE,TELECAMERA, FOTOCAMERA ,2D 3D, TAVOLETTA DIGITALE.
    SCHEDA ESAME SCENOGRAFIA CINEMA VIRTUAL-SET "ALL FORMAT ALL LANGUAGE “ LA NUOVA SCENA ELETTRONICA-IL FONDALE SCENOGRAFICO DIGITALE
    ELABORATI RICHIESTI PER L’ESAME ELABORATI PRELIMINARI SET E LOCATION:
    Ricerca iconografica - sintetica riferimenti fotografici (presentazione in Power Point)
    Story-board preliminari 12 frame
    Disegni iconografici
    Schizzi preparatori e concept preliminari di proposte progetto
    Tavola SET RIASSUNTIVA punti di vista e story-board di regia visiva
    navigazione modello
    simulazione
    ESECUTIVI LOCATION:
    Tavola tecnica: strisciata LOCATION (STAMPA IN FFOREX CM. 70X100 X MOSTRE) Pianta, prospetti, in scale appropriate, punti camera, story-board di controllo-camera, quote, visual prospettici del set.
    Story-board scenografato e colorato 10 frame
    Bozzetto prospettico colorato
    Modello 3d
    Book materiali e campioni colori, effetti della decorazione scenografica
    storyboard animato
    video promo modello finale
    presentazione progetto (presentazione in Power Point)

    ________________________________________
    La Cattedra di Scenografia Prof. E. Ajani è in relazione di partnership con vari enti sul territorio, con i quali promuove stages e collabora per la formazione di giovani professionisti di alta cultura e per la promozione e conservazione del patrimonio della professionalità artistica italiana. Partecipa a mostre, festival e annovera premi nazionali e internazionali.
    CULTURAL PARTNERS : - FILM COMMISSION TORINO PIEMONTE - TEATRO STABILE DI TORINO - TEATRO REGIO - FONDAZIONE TPE TEATRO PIEMONTE EUROPA - VIEWCONFERENCE - TOPIX ( TORINO PIEMONTE INTERNET EXCHANGE ) - CONTEMPORARY ART TORINO PIEMONTE, CITTA’ DI TORINO - FONDAZIONE TEATRO RAGAZZI E GIOVANI - SHARE FESTIVAL - PIATTAFORMA FESTIVAL - FESTIVAL DELLE COLLINE - FESTIVAL PIEMONTE MOVIE - FESTIVAL DI DANZA PIATTAFORMA - FESTIVAL CINEMA PIEMONTE MOVIE - FACOLTA’ DI BELLE ARTI- UNIVERSITA’ COMPLUTENSE DE MADRID - FACOLTA’ DI BELLE ARTI- UNIVERSITA’ MARMARA DI ISTANBUL - FACOLTA’ DI GIURISPRUDENZA –TORINO CORSO PER IL DIRITTO D’AUTORE - FONDAZIONE MERZ - CASTELLO DI RIVOLI - FONDAZIONE SANDRETTO RE REBAUDENGO - UNOTEATRO/STILEMA - BIENNALE DI ISTANBUL - QUADRIENNALE DI PRAGA
    -------------------------------------

     

  • Bibliografia:

    • IL LAVORO DELLO SCENOGRAFO-Cinema teatro e televisione- DI RENATO LORI, GREMESE EDITORE
    • “LINGUAGGIO E TECNICA CINEMATOGRAFICA” DI RODOLFO TRITAPEPE, EDIZIONI PAOLINE
    • “LE CHEFS DECORATEURS “ DI PETER ETTEDGUI – collana les métiers du cinèma ed. LA COMPAGNIE DU LIVRE
    • “IL FUTURO IMPERFETTO “ DI MATT HANSON –ed. ATLANTE
    RIVISTE:
    • CINEFEX ITALIA IMAGO EDIZIONI ,THE SCENOGRAPHER . "Storyboard - arte e tecnica tra lo script e il set " i Andrea Balzola- Riccardo Pesce. Dino Audino editore
    ULTERIORI DISPENSE E DOCUMENTI SARANNO FORNITI DURANTE LE LEZIONI

  • Orari:

    primo semestre
    SCENOGRAFIA CINEMA BIENNIO MERCOLEDI’
    H. 10.30-15.30
    APPLICAZIONI DIGITALI BIENNIO MERCOLEDI’ H. 15.30-18.00 ( integrato al corso di scenografia)
    secondo semestre
    INTENSIVE TRAINING management time-line 3d per il matte painting SCENOGRAFIA CINEMA BIENNIO LUNEDI’5 12 19 26marzo 9-16 aprile 2018 H. 13.00-18.00
    IN COLLABORAZIONE CON PROF GAGLIARDUCCI


    -----------------------------------------
    • Materiali:
    EQUIPAGGIAMENTO:
    0. N. 1 BLOCCOSCHIZZI SPIRALATO ACQUERELLABILE FORMATO A 3 MM. 297 x 420 CIRCA, PER DISEGNI , SCHIZZI SOPRALLUOGHI ECC, NON SARANNO ACCETTATI FOGLI VOLANTI
    1. MATERIALE GRAFICO VARIO (ACQUARELLI, PENNARELLI, TEMPERE,ACRILICI, PENNELLI, MATITE B/N 2B 4B E COLORE ECC) PER IL DISEGNO E I BOZZETTI.
    2. METRO A NASTRO MT 5.
    3. ROTELLA METRICA MT 20
    4. MACCHINA FOTOGRAFICA

  • Avvisi:

    IL CORSO È A CARATTERE LABORATORIALE, PERTANTO IL LABORATORIO È A FREQUENZA OBBLIGATORIA.
    LE CONSEGNE SETTIMANALI PREVISTE DAL CORSO SONO OBBLIGATORIE E PREVEDONO L’ACQUISIZIONE O PERDITA DI 0.5 CREDITI CUMULABILI PER L’ACCESSO ALL’ESAME (6 CREDITI) Il numero previsto di studenti di accesso all'aula e' di 30 persone, secondo la legge per la sicurezza D.M. 18.12.1975. Check-in register, il giorno della presentazione del corso, precedenza prevista per gli studenti del secondo anno. Gli studenti devono prevedere la conoscenza della lingua italiana e/o inglese.
    INTERDISCIPLINARE CON I CORSI di APPLICAZIONI DIGITALI , MODELLAZIONE DIGITALE, WEB DESIGN, SOUND DESIGN

  • Docente: Ajani Elisabetta
  • E-mail di riferimento: elisabetta.ajani@accademialbertina.torino.it
  • Home page del docente: http://www.accademialbertina.torino.it/index.php/didattica/indice-dei-corsi/item/354-scenografia-cinema

Contatti

Accademia Albertina di Belle Arti

via Accademia Albertina 6 10123 - Torino

Tel. 011.88.90.20

Fax. 011.812.56.88

PEO:protocollo@accademialbertina.torino.it

PEC: accademia.torino@pec.it

© 2012 -2017 Accademia Albertina di Belle Arti