Accademia Albertina di Belle Arti di Torino

Home

Accademia Albertina di Belle Arti di Torino

Alto contrasto

Elisa full members

Operazione Trasparenza

Ti trovi qui:Home > Albertina Press > Emanuele Viscuso. Musica Solida. Da collezioni private

Emanuele Viscuso. Musica Solida. Da collezioni private

Titolo

Emanuele Viscuso. Musica Solida. Da collezioni private

A cura di

Edoardo Di Mauro

Testi di

Fiorenzo Alfieri, Silvio Berlusconi, Salvo Bitonti, Remo Brindisi, Carlo Castellaneta, Marina De Stasio, Edoardo Di Mauro, Paola Fusco, Maurice Henry, Mario Luzzatto Fegiz, Francie MacDougal, Mattia Marchesi Rantzer, Louis Felipe Marsan, Vittorio Porciatti, Pierre Restany, Carmelo Strano, Tommaso Trini, Emanuele Viscuso

Progetto grafico di

Stefano W. Pasquini

Fotografie di

Giuseppe Amagliani (Studio Magas), Fabio Amerio, Roberto Antonaci, Giada Arioli, Corrado Bonora, Rocco Burtone, Cécile Genest, Giovanni Ricci, Emanuele Viscuso

Revisione testi

Laura Valle

Prezzo

Euro 10,00

Dati

2016, 112 p., brossura

Editore

Albertina Press

ISBN

9788894127010

DESCRIZIONE

Emanuele Viscuso è un artista eclettico, internazionalmente riconosciuto. I suoi interessi artistici spaziano dalla pittura alla scultura, per passare alla musica, è un apprezzato pianista e concertista, all’architettura e alle arti applicate. Siciliano di nascita, si trasferisce nel 1973 a Milano per poi spostare il centro dei suoi interessi e delle sue attività a Miami.
Presso la Pinacoteca Albertina è stata presentata un’accurata selezione di opere scultoree di Viscuso, provenienti da prestigiose collezioni private tra cui quella del Principe Amyn Aga Khan, dell’Emiro del Kuwait Mubarak Al Sabah, di Silvio Berlusconi, della Maison Enrico Coveri, della Fondazione Leo Matiz di Città del Messico e di altri, assieme a progetti di architettura e di arti applicate, come la celebre carta da parati “artistica” e il tavolo “Andromeda” prodotto da Demura. È stata esposta anche la replica di una spilla creata dall’artista per la Regina Elisabetta d’Inghilterra.
Nei giorni della sua permanenza a Torino Emanuele Viscuso ha inoltre dato vita a uno stage con gli studenti dell’Albertina, coordinati dal Professor Raffaele Mondazzi, docente di Scultura.



La mia accademia